Lun. Nov 30th, 2020

Dottor FRANCHISING

fai la scelta giusta

Come fare soldi on line: i Primi sono Partiti!

5 min read
come fare soldi

Come fare soldi: riflettori puntati su Hekla One.

come fare soldiAutore: Roberto Zaretti

Come fare soldi con Internet. La speranza di molti. Era il 25 novembre dello scorso anno quando su questo blog comparve per la prima volta un articolo con il titolo “Guadagnare Online. Cerchi lavoro? Lo hai trovato.” (trovi l’articolo a questo link).

Come fare soldi. Come trovare lavoro. Come lavorare da casa. Piaccia o meno, quelle che avete appena letto sono tra le ricerche più frequenti nella Rete. Non penso si faccia fatica a crederlo, considerato come vanno le cose.

Insegnare come fare soldi, come lavorare da casa, magari con un metodo che funzioni, non è certo roba da tutti i giorni. Sono promesse ambiziose, spesso usate a sproposito sui social network e sui motori di ricerca per attirare la gente in qualche proposta di multilevel marketing, di forex, di scommesse miracolose, di sistemi che servono solo a far guadagnare chi li vende.

Quando nacque Hekla One, sistema all’epoca sconosciuto ma che ormai impazza sui social (dare un’occhiata a Facebook per rendersene conto) lo scetticismo era diffuso. Come fare soldi lavorando da casa lo promettono in molti. E il più delle volte sono fregature.
Perchè mai Hekla avrebbe dovuto essere diverso? Perplessità legittima.

Sono passati quasi quattro mesi. È tempo di andare a verificare come stanno le cose. È tempo di appurare se si trattava di qualcosa di concreto o del solito pacco per spillare soldi alla gente.

I primi sono partiti, si diceva. Coloro che si sono fidati, evidentemente. Sono partiti in simulazione, quindi senza rischiare un solo centesimo. Il tempo di mettere in pratica quanto appreso, verificare il sistema, capire come fare soldi con una strategia collaudata, e poi salire il primo gradino verso la propria libertà finanziaria.

Queste persone sono contente? No. Sono entusiaste.

Lo sono perché hanno imparato davvero, e lo hanno fatto tutti, anche coloro che avevano difficoltà a leggere l’estratto conto della propria banca. Questa era la paura di molti, infatti. Trovarsi di fronte a un sistema di difficile comprensione, non adatto a tutti.
Di non essere all’altezza, per dirla in breve.

Lo sono perché hanno capito che non sarebbero stati lasciati soli nel loro cammino: hanno trovato una community dove poter scambiare le proprie opinioni con gli altri corsisti, dove poter porre domande ai coach e ottenere risposte.

Lo sono perché hanno trovato un servizio di assistenza via email personalizzato, dove tutti ricevono risposta entro 24h per qualsiasi dubbio dovesse sorgere.

Lo sono perché, spesso, hanno già frequentato corsi in aula di trading, di forex, di opzioni, di investimenti immobiliari, e non hanno concluso nulla, o magari hanno pure perso denaro. Altro che “come fare soldi”.

Lo sono perché hanno potuto verificare che una volta al mese ci si trova tutti quanti in un webinar che fa il punto della situazione, che consiglia cosa fare, che risponde “live” a qualsiasi domanda. Un prezioso momento di socializzazione, dove ci si trova anche a scherzare e a fare progetti insieme (come quello di andare tutti alle Canarie, il prossimo anno, a trovare uno dei fondatori di Hekla che vive là e si è offerto di organizzare una festa).

Lo sono al punto che i gestori di Hekla One hanno deciso di farveli conoscere questi corsisti, di permettervi di parlarci, di verificare la loro soddisfazione. Al di là di qualsiasi formula pubblicitaria strillata sui social network o sui motori di ricerca. O di false testimonianze di cui il web è pieno.

In che modo verificare come stanno le cose? Proprio con un webinar gratuito, che si terrà giovedì 20 marzo 2014 alle ore 21:00, dove sarò presente anch’io. Un webinar eccezionalmente aperto a tutti, non solo ai clienti, come di solito avviene. Questo proprio per poter toccare con mano ciò di cui stiamo parlando. Per presenziare al webinar questo è il link.

Come peraltro facciamo ogni mese, giovedì sera andremo a vedere i risultati delle operazioni che stiamo seguendo, coach e corsisti, e andremo a vedere insieme cosa fare per il prossimo mese. Ci saranno suggerimenti, strategie, domande, risposte. E anche sorprese.

Fin qui la soddisfazione dei clienti. Fin qui la consapevolezza che “come fare soldi online” non necessariamente deve rimanere un sogno irrealizzabile. Parliamo ora della soddisfazione di chi questo sistema l’ha progettato e realizzato, tra cui chi vi scrive.

Intanto riuscire a dare una risposta alla fatidica domanda “come guadagnare soldi” in un simile periodo di vacche magre, era un progetto sicuramente ambizioso, che ci preoccupava non poco. Chi mi conosce sa bene che non intendo prestare la mia immagine per iniziative che non siano a vantaggio di chi ha deciso di seguirmi.

La preoccupazione più grande non stava nella validità del sistema, lo uso personalmente da oltre 10 anni quindi ne conosco bene le potenzialità, quanto nel riuscire a trasmettere a tutti informazioni e strategie che normalmente richiedono anni di studi.

Questo era il passaggio più difficile. Non vi nascondo che in Italia si tengono corsi di formazione su tali argomenti (che tra l’altro costano più del doppio rispetto alla licenza di Hekla One). Eppure, buona parte delle persone che vi partecipano escono dall’aula avendo compreso il 10% di quello che devono fare. E dopo un mese hanno dimenticato pure quello.

Non solo. Quando è il momento, nessuno le aiuta, nessuno le segue. A parole (in pubblicità) tutti offrono un servizio di assistenza post corso. Provate ad andare a vedere come stanno le cose a distanza di un paio di mesi.

Come faccio a sapere queste cose? Perché tra i corsisti di Hekla One ci sono proprio molti di quegli studenti che hanno frequentato corsi in aula e ne sono usciti delusi. Proprio loro sono i nostri migliori testimonials, perché hanno toccato con mano entrambe le realtà.

Ebbene, nel giro di un mese non solo hanno appreso il metodo, ma possono tornare a vederselo in qualsiasi momento vogliano farlo. Oppure possono chiedere nella community, spedire una email. Stanno nascendo le community su Skype tra corsisti, per lavorare insieme. È nata una fan page di Hekla Money, e a breve ci sarà un gruppo su Facebook ove scrivere e socializzare.

Insomma, è nato un grande progetto, che si spinge ben oltre alla semplice risposta alla domanda “come guadagnare soldi”. Il progetto di imparare una strategia che serva per sempre, come primo o secondo lavoro. Che consenta di far parte di una community di persone motivate, che hanno tutte un obiettivo comune: la propria libertà finanziaria.

Rispondere una volta per tutte alla domanda come fare soldi in maniera onesta e pagando le tasse dovute. Scusate se è poco.

L’accesso ai video gratuiti che spiegano cos’è Hekla One e come funziona lo trovate QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Archivio

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: